sant andrea di conzaSant'Andrea Di Conza
SANT'ANDREA DI CONZA
 
   
 

Preparazione migliazza.3GPLa preparazione della migliazza

                                      Consigli
Non esistono delle dosi specifiche per la preparazione della migliazza,  molto buona anche se la mangiate il giorno dopo la preparazione. Se possibile usate delle frittl', in caso contrario potete usare dei pezzi di salsiccia. Durante la cottura controllate la parte inferiore della migliazza, dovrÓ raggiungere un colore dorato (come la parte superiore).

Ingredienti  

- Farina di   Granturco.
- Sale q.b.
- Pepe q.b.
- Ftrittole.
- Salsiccia.
- Olio., N'zogna.!uva passa

Preparazione

La Migliazza Ŕ un piatto unico, tipico di Sant'Andrea Di Conza.
Tutte le nonne Santandreane  facevano la migliazza, soprattutto durante l'inverno. La ricetta Ŕ semplicissima:
Bollite l'acqua, nel frattempo disponete in una zuppiera la farina di granturco, aggiungete il sale( non molto), un po di pepe e mischiate. Quando l'acqua bolle, versatela nella zuppiera e impastate il tutto con una spatola. Con della n'zogna (oggi non la si usa molto, se volete usate dell'olio) ungete una teglia,versate metÓ dell'impasto nella teglia, aggiungete le  FRITTL'(pezzetti di grasso di maiale,dai quali viene estratta la sugna)  o dei pezzi di salsiccia precedente cotti, poi uva passa, ricoprite con il resto dell'impasto e mettete nel forno che avrete preriscaldato precedentemente. Fate cuocere, la Migliazza sarÓ pronta quando la parte superiore sarÓ croccante e dorata.
Anticamente la Migliazza si cuoceva nella tiella, un tegame di rame con coperchio, che veniva appoggiato sulla brace e sul coperchio venivano messi dei carboni ardenti. Il miglior modo Ŕ farla poi a mbanatina con la minestra di cicorie..   Buon Appetito

 
   
     
     
     
     
     
     
     
     
     
   

Home

Google


dal 01-01-2007 Counter
    a